Bill Boat, al Salone il biliardino per marinai

Il Bill Boat protagonista del Salone Nautico di Genova. Il primo e unico calciobalilla da imbarcazione, che si trasforma in tavolo, della storica azienda di famiglia opera del designer Massimiliano Maggio, è presente in due postazioni per festeggiare i 50 anni della famosa manifestazione dedicata alle barche e ai suoi accessori.
Il gioiellino della storica azienda , in provincia di Frosinone, punto di riferimento nel panorama biliardi e calcio balilla, si può ammirare nel padiglione C superiore, stand L25 e H26, postazione di Besenzoni, distributore ufficiale del Bill Boat in Italia e nel mondo. Besenzoni è azienda leader nella progettazione e produzione di accessori per la nautica. Al padiglione est, esterno 01, un altro modello nello spazio della Manò Marine, cantiere nautico di Napoli.
L’azienda, grazie alla sua esperienza quarantennale, ha ideato, lavorato e realizzato il Bill Boat per coniugare la passione per il calcio balilla e la necessità di sfruttare ogni minimo spazio in barca. Ecco che il biliardino diventa tavolo e il due in uno soddisfa entrambe le esigenze. Aperto si fa notare per l’originalità, la raffinatezza e la maneggevolezza e chiuso, quindi tavolo, per la sua eleganza che si adatta ad ogni stile di arredamento delle varie barche. E’ inoltre un prodotto estremamente resistente, concepito per l’uso esterno, drenante e con aste da gioco amovibili. Inoltre la base, realizzata dalla Besenzoni, si alza e si abbassa elettronicamente. E’ realizzato solo con materiali rigorosamente italiani e di prima qualità: acciaio, teak, pelle vera e cristallo temperato.

Il Bill Boat, inoltre, è a Genova per portare avanti una campagna di solidarietà a favore della onlus “Un cuore per tutti”, l’associazione benefica del dottor Ivo Pulcini, che si dedica ai bambini dei paesi poveri con patologie cardiache. Il capoluogo ligure è, infatti, la seconda tappa del viaggio intrapreso dalla M 42,50 della Manò Marine per raccogliere le firme di personaggi dello sport e dello spettacolo da apporre sul campo da gioco del Bill Boat, biliardino che sarà messo all’asta in una serata finale, organizzata dalla onlus, il 5 gennaio 2011, all’hotel Sheraton di Roma. I giocatori della Sampdoria e del Genoa saranno al Salone nautico giovedì 7 alle 11 presso l’area riservata alla Manò padiglione est, esterno 01 per mettere l’autografo sul Bill Boat.
L’intenzione è di bissare il successo di Roma. Il 16 settembre scorso, al Porto di Ripa Grande, a due passi dall’isola Tiberina, si sono dati appuntamento sport, spettacolo e politica. I calciatori della Lazio Guglielmo Stendardo e Mark Bresciano hanno scambiato due tiri a biliardino, così come l’ex portiere biancoceleste Felice Pulici, una delle bandiere della società romana. Anche la pallacanestro ha fatto la sua parte con Angelo Gigli, ala grande della Virtus Roma. Non sono voluti mancare l’attrice Natalie Caldonazzo, l’ex Miss Italia Denny Mendez, e l’indimenticabile Sammy Barbot. Per la musica presente Tony Santagata. In prima fila, poi, alcuni volti del Tg5: il caporedattore Andrea Pesciarelli, il noto mezzobusto dell’edizione delle 13 Simona Branchetti e il cronista Alessandro Tallarida.
Il viaggio benefico del Bill Boat non si ferma a Genova. Al termine del salone nautico, la M42,50 farà rotta verso la Campania. Terza tappa Capri dove si sfideranno a biliardino membri dello Yachting club, abitanti, turisti e vip.